Sportello dello Studente

Lo sportello dello studente è un’attività che si pone l’obiettivo di dare un supporto pratico e concreto a tutti gli studenti di economia (matricole e non) che si approcciano al nuovo anno accademico.
1. L’incontro, con studenti più grandi, sarà incentrato sui temi seguenti:

  • Materie: tempi di studio, materiale didattico, libri di testo e consigli pratici.
  • Organizzazione: strategie organizzative per programmare il nuovo anno, sessioni d’esami e consigli.
  • Altro: erasmus, borse di studio, tirocinio, visiting, iscrizione part-time, servizi mensa, unipacard.

Iniziare un nuovo anno (per chi è matricola) ma anche per chi deve affrontare l’anno successivo, può essere difficile programmare il proprio studio non conoscendo le materie che dovrà affrontare. Dato per cui abbiamo deciso di offrire questo servizio di consulenza per rendere il cammino universitario meno difficile.
Oltre a quanto scritto potrete esporci tutti i vostri dubbi, lo staff di Vivere Economia sarà disponibile per rispondere ad ogni vostra domanda.

2. I referenti dei vari corsi sono:

Economia e Amministrazione Aziendale: Riccardo Alagna, Veronica Scilluffo e Grazia Martorana.
Economia e Finanza: Martina Ocello.
Seci: Andrea Lupo.
Scienze del turismo:  Rosy Vitale, Antonietta Fanara

Farete gli incontri con loro, potete anche contattarli su Facebook, tuttavia consigliamo di iscriversi allo sportello per poter sciogliere qualsiasi dubbio direttamente di presenza con un incontro costruttivo sul vostro piano di studi.

3. Il luogo degli incontri è l’Auletta di Vivere Economia all’interno dell’ ex facoltà di Economia di fianco l’Aula Colletti.

Gli incontri avranno una durata di circa 30 minuti (possono durare anche di più o di meno), e inizieranno da lunedì 1 Ottobre. L’incontro può essere personale fino ad un massimo di 5 persone contemporaneamente.

Trovare il form di iscrizione direttamente qui sotto, successivamente verrete contattati per stabilire l’orario dell’incontro. Se siete in gruppo, basta una sola iscrizione, l’importante è che venga indicato nelle note il numero di partecipanti.

CLICCA QUI